Pagine

sabato 6 giugno 2015

 VOTO DI MATURITA’ COME SI CALCOLA  

 VOTO DI MATURITA’ COME SI CALCOLA
Fra le tante preoccupazioni dei maturandi non ultimo è il calcolo  del voto maturità, non sempre  è chiara la dinamica che intercorre tra crediti formativi, punti di bonus e media scolastica, il calcolo  e le previsioni sul  voto Maturità spesso  è alquanto difficile.
Come si calcola il voto di  Maturità? Ecco  brevi passaggi  per far luce  su tutte le perplessità.
Il voto Maturità è espresso in centesimi, parte da un minimo di 60 per essere promossi fino ad arrivare al massimo di 100 a cui può essere aggiunta eventualmente la lode ed è  il risultato della somma dei punti di:

Crediti scolastici che  sono al massimo 25 punti e dipendono dai risultati ottenuti negli ultimi tre anni di scuola che sono  così distribuiti:
• III anno: da un minimo di 3 punti a un massimo di 8 punti
• IV anno: da un minimo di 3 punti a un massimo di 8 punti
• V anno: da un minimo di 4 punti a un massimo di 9 punti

    Media dei voti       Punti Credito scolastico  

III anno IV anno V anno
M = 6 3-4 3-4 4-5
6 < M ≤ 7 4-5 4-5 5-6
7 < M ≤ 8 5-6 5-6 6-7
8 < M ≤ 9 6-7 6-7 7-8
9 < M ≤ 10 7-8 7-8 8-9



Prove scritte: il totale è di 45 punti ripartiti in egual misura tra le tre prove. Si va da 0 a 15 punti per ciascuna prova, 10 è  il punteggio che determina la sufficienza di ogni compito;
Colloquio orale: la sufficienza è di 20 punti, ma si può arrivare fino a un massimo di 30 punti come punteggio maturità orale;
Infine il Bonus: sono 5 punti che la Commissione esaminatrice può assegnare ai candidati che abbiano raggiunto un credito scolastico di almeno 15 punti e che alle prove d’esame abbiano ottenuto complessivamente almeno 70 punti.
Seguimi attraverso il  tuo social network preferito



Nessun commento:

Posta un commento