Pagine

venerdì 31 ottobre 2014

MIBACT 150 TIROCINI NEI BENI CULTURALI

MIBACT 150 TIROCINI NEI BENI CULTURALI
Scadono il prossimo 6 novembre i bandi pubblicati per l’attivazione di tirocini per i giovani presso il MIBACT.
Sono 150 i tirocini messi a caoncorso dal Ministero dei beni culturali retribuiti 1.000 Euro lordi al mese.
Gli stage MIBACT sono rivolti laureati fino a 29 anni di età i percorsi di formazione e lavoro saranno inseriti nell’ambito di progetti per la tutela, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale realizzati presso varie sedi su tutto il territorio nazionale. Avranno una durata di 6 mesi, al termine dei quali ciascun tirocinante potrà ricevere un attestato di partecipazione, valutabile ai fini di eventuali successive procedure selettive nella Pubblica amministrazione
MIBACT TIROCINI PER LAUREATI
Dopo la pubblicazione del Decreto contenente le disposizioni inerenti agli stage, sono stati emanati i bandi per la selezione dei partecipanti. I programmi di formazione e lavoro nei Beni Culturali. Avranno una durata di 6 mesi, al termine dei quali ciascun tirocinante potrà ricevere un attestato di partecipazione, valutabile ai fini di eventuali successive procedure selettive nella Pubblica amministrazione.
Dei 150 tirocini nei Beni Culturali previsti dal Decreto MIBACT sono stati messi a concorso con 3 diversi bandi, ecco ogni bando ciascuno con i  posti di lavoro disponibili e le relative sedi: suddivisi:

BANDO 1
- n. 50 posti, Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia, e Unita’ «Grande Pompei»;
- n. 20 posti, Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale della città di Napoli e della Reggia di Caserta.

BANDO 2
- n. 15 posti, Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo;
- n. 15 posti, Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna.

BANDO 3
- n. 50 posti, Archivio centrale dello Stato, soprintendenze archivistiche, archivi di Stato presenti sul territorio nazionale, Biblioteche Nazionali di Roma e Firenze.

I  requisiti generali richiesti sono:
- cittadinanza italiana o straniera purché in regola rispetto alle norme che regolano il soggiorno;
- assenza di precedenti penali incompatibili con le funzioni da svolgere;
- età non superiore ai 29 anni;
- laurea in Archeologia, Architettura, Archivistica e Biblioteconomia, Geologia, Ingegneria Ambientale, Ingegneria Civile, Ingegneria Informatica, Scienza e Tecnologia per i Beni Culturali, Scienze Forestali e Ambientali, Beni Culturali, Economia e Gestione dei Beni Culturali, Scienza della Comunicazione, Storia dell’Arte, Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali, o in altre discipline, secondo quanto dettagliatamente indicato per ciascun bando;
- votazione non inferiore a 105/110.
Ciascun concorso per l’accesso agli stage nei Beni Culturali prevede il superamento di una selezione per titoli e colloquio. Le procedure concorsuali prevedono una prova orale finalizzata ad accertare le competenze e conoscenze dei concorrenti relativamente alle attività oggetto di ciascun progetto.
Gli interessati a partecipare allo stage nei Beni Culturali  devono collegarsi al sito dei Beni Culturali MIBACT cliccare  su bandi per l'attivazione di 150 tirocini formativi, registrarsi e scegliere a quale dei tre bandi partecipare.
Fare domanda di partecipazione e  presentarla, unitamente agli allegati richiesti dai bandi, attraverso l’apposita procedura online predisposta dal MIBACT, entro le ore 12.00 del 6 novembre 2014.
I colloqui cominceranno a partire dal 20 novembre prossimo.
Seguimi sul tuo social network preferito












Nessun commento:

Posta un commento