Pagine

sabato 27 settembre 2014

OFFERTE LAVORO 400 ANIMATORI IN ITALIA E ALL'ESTERO PER L'ESTATE

OFFERTE LAVORO 400  ANIMATORI  IN ITALIA E ALL'ESTERO  PER L'ESTATE
4Fun in collaborazione con Eures seleziona  400 animatori per  lavoro in Italia e all’Estero durante l’estate 2015.
4Fun è una società di servizi di intrattenimento e animazione che collabora con i più prestigiosi tour operators in strutture turistiche alberghiere, hotel club e camping in tutto il mondo.
EURES è una rete di servizi coordinata dalla Commissione Europea, che coinvolge la Svizzera ed i Paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo con lo scopo di agevolare la mobilita’ internazionale dei lavoratori comunitari.

Le figure professionali ricercate sono:
– Responsabile Mini Club.
– Responsabile Sport.
– Capo animazione.
– Costumiste.
– Scenografi.
– Coreografi.
– Ballerini.
– Cantanti.
– Istruttrici fitness e yoga.
– Istruttori tennis.
– Tecnici audio, video e dj.
– Pr.
– Assistenti bagnanti (bagnini).
– Responsabile diurno.
– Responsabile Junior Club.
Per partecipare alla selezione per 400 animatori per lavoro estivo in Italia e all’estero i requisiti richiesti sono:
– Titolo di studio: scuola dell’obbligo;
– Esperienza pregressa nel settore;
– Lingue: Inglese C1, Russo C1, Tedesco C1;
– Altri requisiti: preferenziale il possesso di attestati relativi al ruolo di candidatura.
Agli animatori selezionatim è proposto un contratto di lavoro regolare, a tempo determinato e rinnovabile.
Salario minimo netto: 420 euro mensili (fino ad un massimo di 700 euro, da definire in base all’esperienza del candidato). L’orario di lavoro è full time,vitto, alloggio, spese di trasferte sono a carico dell’azienda.
Gli interessati alla selezione per 400 animatori  per il periodo estivo 2015 per candidarsi devono inviare il proprio curriculum vitae, con foto, al seguente indirizzo entro il 3 ottobre 2014: eures@provincia.milano.it
Le selezioni avranno luogo a  Milano presso l’ufficio Eures di Milano il 6 Ottobre 2014.

Seguimi sul tuo social network preferito
Facebook 
Twitter
Google Plus

Nessun commento:

Posta un commento